Animali vegetariani

Contenuti

In natura puoi trovare animali giganteschi la cui dieta consiste esclusivamente di alimenti vegetali. Questi sono veri vegetariani. La tartaruga delle Galapagos si differenzia dalle sue controparti per le sue enormi dimensioni: la lunghezza del guscio può arrivare fino a 130 centimetri e il peso fino a 300 chilogrammi.

L'habitat di questo animale gigante sono le Isole Galapagos, o come vengono chiamate anche le Isole delle Tartarughe. La storia del nome di queste terre è strettamente correlata alle tartarughe delle Galapagos. Quando i marinai sbarcarono sulle isole nel XV secolo, scoprirono che erano abitate da un gran numero di enormi "Galapagos", che in spagnolo significa una tartaruga.

Le tartarughe delle Galapagos sono longeve e possono godersi la vita fino a 180 anni. Sebbene gli scienziati abbiano registrato due casi in cui questo interessante animale ha vissuto per più di 300 anni: lo Zoo del Cairo 1992, all'età di quasi 400 anni, è morta una tartaruga maschio e nello stesso luogo, nel 2006, la “moglie” di un gigante fegato a 315 anni è morto. che il peso e le dimensioni delle tartarughe delle Galapagos possono variare in base all'habitat. Ad esempio, nelle isole più asciutte e più piccole, gli animali hanno zampe lunghe e snelle e il loro peso non supera i 60 chilogrammi, mentre nelle regioni umide crescono fino a diventare giganti.

La dieta delle tartarughe giganti consiste di quasi il 90% di alimenti vegetali. Mangiano volentieri erba, arbusti e non evitano nemmeno le piante velenose, che sono facilmente digeribili dal loro sistema digestivo senza danni alla salute. Quando va a caccia di "prelibatezze verdi", l'elefante tartaruga allunga il collo o, al contrario, si piega in basso rispetto al suolo. Le sue prelibatezze preferite sono le piante di manzanilla e di fico d'india della famiglia dei cactus. Li mangia in grandi quantità e poi assorbe diversi litri d'acqua. Con una mancanza di umidità, la tartaruga si disseta con gli stessi fichi d'India carnosi.

Il rinoceronte nero è un animale potente, un abitante del continente africano (sull'orlo dell'estinzione!). La sua lunghezza del corpo è di circa tre metri e il suo peso può superare le due tonnellate. I rinoceronti sono molto attaccati al loro territorio, quindi anche la peggiore siccità non può costringere l'animale a migrare. La dieta del rinoceronte nero consiste in una varietà di piante.

Si tratta principalmente di giovani germogli di arbusti, aloe, agave-sansevieria, euforbia e piante del genere Acacia. L'animale non ha paura della linfa acre e delle spine spinose dei cespugli. Come le dita, il rinoceronte usa il labbro superiore per afferrare i germogli dei cespugli, cercando di soddisfare l'appetito e la sete. Nella stagione calda della giornata, il rinoceronte nero dorme all'ombra degli alberi o fa bagni di fango vicino alla cascata e la sera o la mattina presto va a mangiare.

Nonostante le sue enormi dimensioni, il rinoceronte è un ottimo corridore, anche se in apparenza goffo, ma in grado di raggiungere velocità fino a 50 chilometri in un'ora. I rinoceronti neri preferiscono vivere da soli, solo una madre e un cucciolo possono essere trovati in coppia. Questi grandi animali si distinguono per una disposizione calma, sono in grado di venire in aiuto dei loro simili nei momenti difficili.

Koala o orso australiano

Il koala sembra un piccolo cucciolo d'orso. Ha un bel mantello, un naso piatto e orecchie morbide. Vive nelle foreste dell'Australia. Il koala trascorre la maggior parte del tempo sugli alberi di eucalipto. Si arrampica su di loro abbastanza abilmente, anche se lentamente. Raramente scende a terra, principalmente per arrampicarsi su un altro albero, che è troppo lontano per saltarci sopra.

Il koala si nutre esclusivamente di eucalipto. Serve koala sia come casa che come cibo. In diversi periodi dell'anno, il koala sceglie diversi tipi di eucalipto per il cibo. Ciò è dovuto al fatto che l'eucalipto contiene acido cianidrico velenoso e, a seconda della stagione, il contenuto di questo acido in diverse rocce varia. La microflora unica dell'intestino dei koala neutralizza gli effetti di questi veleni. Il koala mangia circa un chilogrammo di foglie al giorno. A volte possono mangiare e terra per reintegrare le scorte di minerali del corpo.

I koala sono molto lenti, possono rimanere immobili fino a 18 ore. Di solito dormono durante il giorno e di notte si spostano da un albero all'altro in cerca di cibo.

La crescita di un koala adulto arriva fino a 85 cm e il peso varia da 4 a 13 kg.

Un fatto interessante è che i koala, come gli umani, hanno un motivo sui cuscinetti. Ciò significa che le impronte digitali di un koala e di una persona saranno difficili da distinguere anche se osservate al microscopio.

elefante africano

L'elefante è il più grande mammifero del nostro pianeta. Le sue dimensioni raggiungono le dodici tonnellate. Hanno anche un cervello molto grande che pesa fino a 6 kg. Non sorprende che gli elefanti siano considerati uno degli animali più intelligenti in circolazione. Hanno una memoria meravigliosa. Possono ricordare non solo il luogo in cui sono stati, ma anche l'atteggiamento buono o cattivo delle persone nei loro confronti.

Gli elefanti sono creature fantastiche. Il loro baule è semplicemente incredibilmente versatile, con il suo aiuto l'elefante può: mangiare, bere, respirare, fare la doccia e persino emettere suoni. È noto che un elefante ha un'enorme quantità di muscoli nel tronco. Anche le zanne di elefante sono molto forti. Crescono per tutta la vita. L'avorio è popolare tra gli umani e, sfortunatamente, molti elefanti muoiono a causa di esso. Il commercio è vietato, ma sfortunatamente questo non ferma i bracconieri. Gli attivisti per i diritti degli animali hanno escogitato un modo interessante e piuttosto efficace per proteggere gli elefanti: sopprimono temporaneamente gli animali e dipingono le loro zanne con vernice rosa. Questa vernice non viene lavata via e questo osso non è adatto per fare souvenir.

Gli elefanti mangiano molto. In età adulta, un elefante mangia circa 136 chilogrammi al giorno. Si nutrono di frutta, erba e corteccia, così come le radici degli alberi. Dormono poco, circa 4 ore, il resto del tempo lo trascorrono percorrendo lunghe distanze.

La gravidanza in questi enormi animali dura molto più a lungo di altri animali, fino a 22 mesi. Di solito, la femmina partorisce un cucciolo di elefante ogni 4 anni. Il peso di un piccolo elefante è di circa 90 kg e la sua altezza è di circa un metro. Nonostante le loro grandi dimensioni, gli elefanti non solo nuotano bene, ma sono anche buoni corridori, raggiungendo velocità fino a 30 km all'ora.

 

Bisonte - bisonte europeo

Il bisonte europeo è il più grande mammifero d'Europa. Questa bestia potente e forte è l'unica specie di grandi tori sopravvissuta fino ad oggi. Il peso di un animale adulto può raggiungere 1 tonnellata e la lunghezza del corpo è fino a 300 cm. Questo potente animale raggiunge la sua taglia più grande all'età di sei anni. I bisonti sono forti e massicci, ma questo non impedisce loro di essere mobili e di superare facilmente ostacoli alti fino a due metri. Il bisonte vive per circa 25 anni, le femmine vivono diversi anni in meno dei maschi.

Nonostante una specie così potente, questi animali a prima vista formidabili non rappresentano un pericolo per gli altri abitanti della foresta, perché il loro cibo è esclusivamente vegetariano. La loro dieta consiste in ramoscelli e germogli di arbusti, erbe e funghi. Ghiande e noci saranno il loro cibo autunnale preferito. I bisonti vivono in branchi. Si compone principalmente di femmine e neonati. I maschi preferiscono la solitudine e tornano alla mandria per accoppiarsi. La gravidanza in una femmina di bisonte dura nove mesi. E un'ora dopo la nascita, il piccolo bisonte può stare in piedi da solo e correre dietro a sua madre. Dopo 20 giorni, mangia già l'erba da solo. Ma per cinque mesi, la femmina continua a nutrire il cucciolo con il latte.

Un tempo i bisonti vivevano allo stato brado quasi in tutta Europa, ma la loro costante caccia ha portato la specie quasi all'estinzione.

L'allevamento e l'ulteriore acclimatazione hanno permesso di riportare questi splendidi animali nel loro ambiente naturale.

I bisonti sono sull'orlo dell'estinzione. Sono elencati nel Libro rosso e cacciarli è proibito.

Lascia un Commento