Pollame

Elenco di pollame

Articoli di pollame

A proposito di pollame

Pollame

La carne di pollame è considerata sana e dietetica (non tutti i tipi e non tutte le parti del pollame). Oltre alle proteine, contiene grassi, collagene. Nel prodotto sono presenti anche vitamine A, B, C, D, E, PP, nonché ferro e zinco. A seconda del luogo di residenza degli uccelli, tale carne è divisa in 2 categorie: domestica e selvaggina. Quest'ultimo è raramente presente nella dieta quotidiana, in quanto si riferisce alle prelibatezze.

 

Attualmente, la carne di pollame è più spesso prevalente nel paniere dei consumatori rispetto alla carne di manzo, cavallo e agnello, a causa del suo valore di prezzo, gusto e proprietà utili. È consuetudine riferirsi agli alimenti a base di pollame come alimenti a base di carne di pollame o principalmente da essa e alimenti a base di carne, la cui ricetta include carne di pollame, anche se non è l'ingrediente principale. Per la produzione di tali alimenti viene utilizzata la carne di polli, anatre, oche, tacchini, quaglie, nonché altre materie prime alimentari ottenute durante la lavorazione del pollame e degli animali da allevamento e contraddistinte dalla loro composizione chimica.

La cosa più preziosa nella carne di pollo sono le proteine. Nella carne di pollo e tacchino è circa il 20%, in oca e anatra – leggermente meno. Inoltre, contiene acidi grassi polinsaturi in misura maggiore rispetto ad altri tipi di carne, grazie ai quali non solo è ben assorbito dall'organismo, ma aiuta anche a prevenire ischemia, infarto miocardico, ictus, ipertensione e anche a mantenere un normale tasso metabolico e aumentare l'immunità.

La carne di pollo contiene più proteine ​​di qualsiasi altro tipo di carne, mentre il suo contenuto di grassi non supera il 10%. Per fare un confronto: la carne di pollo contiene il 22.5% di proteine, mentre la carne di tacchino - 21.2%, anatre - 17%, oche - 15%. Ancora meno proteine ​​sono le carni cosiddette “rosse”: manzo -18.4%, maiale -13.8%, agnello -14.5%. Ma va sottolineato che la proteina della carne di pollo contiene il 92% degli amminoacidi necessari per l'uomo (nelle proteine ​​di maiale, agnello, manzo - rispettivamente 88.73% e 72%).

In termini di contenuto minimo di colesterolo, la carne di petto di pollo, la cosiddetta “carne bianca”, è seconda solo al pesce. Nella carne degli uccelli acquatici (oche - 28-30%, anatre - 24-27%), di regola, c'è più grasso, mentre nei giovani polli c'è solo il 10-15%. La carne di pollame contiene una grande quantità di vitamina B2, B6, B9, B12, da minerali – fosforo, zolfo, selenio, calcio, magnesio e rame.

La carne di pollo è quasi universale: aiuterà con le malattie dello stomaco con elevata acidità e se è bassa. Le fibre di carne morbide e tenere agiscono come un tampone che attrae l'acido in eccesso nella gastrite, nella sindrome dello stomaco irritabile e nell'ulcera duodenale.

Le proprietà speciali della carne di pollo sono insostituibili sotto forma di un brodo contenente estratti - con ridotta secrezione, fanno lavorare lo stomaco "pigro". La carne di pollo è una delle più facili da digerire. È più facile da digerire: la carne di pollo ha meno tessuto connettivo - collagene rispetto, ad esempio, alla carne di manzo. È la carne di pollo che è una componente importante della nutrizione dietetica per le malattie del tratto gastrointestinale, il diabete mellito, l'obesità, nonché per la prevenzione e il trattamento dei disturbi cardiovascolari. Inoltre, la carne di pollo, nonostante il più alto contenuto proteico, è la più bassa in calorie.

La carne di pollame viene bollita, in umido, fritta, al forno, vengono preparate cotolette e molti altri piatti gustosi e sani. Tuttavia, va tenuto presente che circa la metà delle vitamine viene persa durante il trattamento termico, quindi tutti i tipi di insalate, verdure e verdure fresche sono un'aggiunta eccellente ai piatti di pollame. Anche i crauti con oca o anatra sono buoni.

Lascia un Commento