Positivo o negativo? Quanto sono affidabili i test di gravidanza?

Contenuti

I test di gravidanza oggi disponibili sono affidabili per oltre il 99%... a condizione che vengano utilizzati correttamente! Un test di gravidanza può essere acquistato in farmacia, farmacia o supermercati. “I test acquistati nei supermercati sono efficaci quanto quelli acquistati in farmacia. Tuttavia, acquistando il tuo test in farmacia, potrai beneficiare della consulenza di un professionista della salute ”, sottolinea il dottor Damien Ghedin. Se hai bisogno di consigli, quindi, acquista il tuo test da una farmacia comunitaria.

Come funziona un test di gravidanza?

Per utilizzare correttamente un test di gravidanza, devi capire come funziona! “Un test di gravidanza rileva la presenza o l'assenza di uno specifico ormone della gravidanza nelle urine, il beta-HCG (ormone chorionique gonadotropo)» spiega il dottor Ghedin. È la placenta, più precisamente le cellule del trofoblasto, che produrranno questo ormone dal 7° giorno dopo la fecondazione. Questo può quindi essere fisiologicamente presente nell'organismo solo durante una gravidanza in corso. La sua concentrazione nel sangue e nelle urine aumenterà molto rapidamente durante i primi 3 mesi di gravidanza. Infatti, il suo tasso raddoppia ogni 2 giorni durante le prime 10 settimane di gravidanza. La sua concentrazione poi diminuisce durante il 2° e 3° trimestre di gravidanza. Dopo il parto, l'ormone non è più rilevabile.

Quando il flusso di urina entra in contatto con il test di gravidanza, si verificherà una reazione immunologica se nelle urine è presente una quantità sufficiente di ormone della gravidanza. La maggior parte dei test è in grado di rilevare beta-HCG da 40-50 UI/litro (UI: unità internazionale). Alcuni test, i primi test, hanno una sensibilità ancora migliore e sono in grado di rilevare l'ormone da 25 UI/litro.

Quando fare un test di gravidanza?

Un test di gravidanza sarà affidabile solo se viene eseguito in un momento della giornata in cui è presente una quantità sufficiente di ormone della gravidanza nelle urine. In linea di massima i test possono essere effettuati dal primo giorno di ritardo, o anche 3 giorni prima per i test anticipati! Il dottor Ghedin consiglia però di non avere troppa fretta per fare il test di gravidanza: “Per la massima affidabilità, aspetta di avere qualche giorno di ritardo prima di fare il test di gravidanza urinario". Se il test viene eseguito troppo presto e la concentrazione ormonale è ancora troppo bassa, il test potrebbe essere falso negativo. I test sono stati progettati per rilevare la gravidanza in base a un ciclo tipico: ovulazione il giorno 14 e le mestruazioni il giorno 28. Non tutte le donne ovulano esattamente il giorno 14! Alcuni ovulano più avanti nel ciclo. Nella stessa donna, l'ovulazione non avviene sempre nello stesso giorno esatto del ciclo.

🚀Ulteriori informazioni sull'argomento:  Il kamasutra della fertilità

Sei in ritardo di diversi giorni? La prima cosa da fare è leggere le istruzioni per ogni test di gravidanza delle urine. Le istruzioni possono leggermente dipendere dal modello e dalla marca del test. Idealmente, il test dovrebbe essere eseguito su la prima urina del mattino, che sono i più concentrati. “Per evitare di diluire l'ormone della gravidanza in un grande volume di urina, dovresti anche evitare di bere troppi liquidi (acqua, tè, tisane, ecc.) prima di eseguire il test di gravidanza delle urine.“, consiglia il farmacista Ghedin.

Affidabilità dei primi test di gravidanza: 25 UI?

I primi test di gravidanza hanno una migliore sensibilità, 25 UI secondo i produttori! In linea di principio possono essere utilizzati 3 giorni prima della data prevista del periodo successivo. Il farmacista Ghedin avverte: “per molte donne resta difficile valutare con precisione il giorno teorico di arrivo del prossimo ciclo! Si consiglia di attendere qualche giorno prima di eseguire il test per evitare falsi negativi”.

Un test di gravidanza può essere sbagliato?

Test negativo e ancora incinta! Come mai ?

Si è possibile ! Parliamo di “falso negativo”. Tuttavia, questa è una situazione piuttosto rara se il test viene utilizzato correttamente. Se il test è negativo mentre la donna è incinta, significa che il test è stato eseguito su un'urina che non era sufficientemente concentrata nell'ormone della gravidanza. Questo aumenta rapidamente all'inizio di una gravidanza. il farmacista Ghedin consiglia: “Se la gravidanza è davvero possibile e vuoi essere assolutamente sicuro, ripeti un test qualche giorno dopo«.

🚀Ulteriori informazioni sull'argomento:  Qual è l'età ideale per la prima gravidanza?

È possibile non essere incinta se il test è positivo?

Sì, è anche possibile! Con i test oggi disponibili, questa è una situazione ancora più rara di un "falso negativo". Se il test di gravidanza risulta positivo quando la donna non è incinta, si parla di "falso positivo". Questo perché i test sono stati progettati per rilevare specificamente un ormone presente solo in gravidanza. Tuttavia, il "falso positivo" è possibile in determinate situazioni: in caso di trattamento dell'infertilità o in caso di cisti ovariche. Infine, un'altra causa è possibile: aborto spontaneo precoce. “Il test è positivo anche se non sei più incinta“, spiega il dottor Ghedin.

E l'affidabilità dei test di gravidanza fatti in casa?

Come facevano le nostre nonne a sapere se era in corso una gravidanza? Stavano usando test di gravidanza fatti in casa! “L'affidabilità di questi test è ovviamente molto inferiore ai test oggi disponibili. Se vuoi provare, fai un test di gravidanza sulle urine acquistato in farmacia per essere sicuro del risultato.»Sottolinea il farmacista.

Tuttavia, questi test si basavano sullo stesso principio: rilevare l'ormone della gravidanza, beta-hcg, nelle urine. Ad esempio, era necessario fare pipì la sera in un bicchiere e metterlo in frigo tutta la notte. Se il giorno dopo si era formata una nuvola biancastra nel bicchiere d'urina, significava che la donna era sicuramente incinta.

Un altro test di gravidanza fatto in casa prevedeva la pipì in un barattolo di vetro. Dopo aver inserito un nuovo ago, era necessario chiudere bene il barattolo e riporlo in un luogo buio. Se l'ago si è annerito o ha iniziato ad arrugginire entro 8 ore, potresti essere incinta!

Come ci ricorda il farmacista, “le donne sono state anche attente ai sintomi che preannunciavano una gravidanza come seno teso, stanchezza insolita, nausee mattutine… e ovviamente un ritardo del ciclo ! ".

🚀Ulteriori informazioni sull'argomento:  Il nostro figlio adottivo ha impiegato due anni per adattarsi

E i test di gravidanza online?

È possibile acquistare test di gravidanza online. Prima cosa da ricordare: un test di gravidanza sulle urine è solo per uso singolo! Quindi non comprare mai usato test di gravidanza.

 

Se decidi di acquistare il test di gravidanza online, fai attenzione alla provenienza del test e all'affidabilità del venditore. Il test deve includere Marcatura CE, garanzia della qualità del test. I test di gravidanza devono soddisfare i criteri di sicurezza e prestazioni stabiliti dalla Direttiva 98/79/CE relativa ai dispositivi medico-diagnostici in vitro. Senza il marchio CE, non dovresti assolutamente fidarti dei risultati del test.

Nel minimo dubbio, l'ideale è andare dal farmacista locale. Inoltre, se sei di fretta, risparmierai i tempi di consegna del test.

Cosa fare dopo un test di gravidanza sulle urine positivo?

I test di gravidanza delle urine sono affidabili. Tuttavia, per essere sicuri al 100%, devi fare un altro tipo di test: un test di gravidanza del sangue. È un esame del sangue. Anche qui si tratta di dose di beta-HCG non più nelle urine, ma nel sangue. Mentre l'esame delle urine non è rimborsabile, l'esame del sangue è rimborsato dalla Previdenza Sociale su prescrizione medica.

 

Per effettuare questo esame è necessario recarsi presso un laboratorio di analisi mediche, previa prescrizione del medico curante, dell'ostetrica o del ginecologo. Di solito non è necessario fissare un appuntamento.

«Attendere 4-5 settimane dopo la presunta data di fecondazione per fare l'esame del sangue ”, consiglia il farmacista, anche lì per evitare ogni falso negativo. L'esame del sangue può essere effettuato in qualsiasi momento della giornata. Non è necessario essere a stomaco vuoto.

Ora sai quasi tutto sull'affidabilità dei test di gravidanza! Se hai la minima domanda, non esitare a chiedere consiglio a un farmacista dispensario, un'ostetrica o il tuo medico curante.

 

Lascia un Commento