Scopri come aiutare le gambe gonfie!
Scopri come aiutare le gambe gonfie!

I piedi gonfi sono un problema che in genere colpisce solo le donne. Accade più spesso dopo una lunga giornata di lavoro in piedi, nelle giornate calde, dopo una passeggiata o durante la gravidanza. I piedi si gonfiano perché i vasi sanguigni si dilatano, provocando l'ingresso di acqua nei tessuti che circondano le vene. Il gonfiore degli arti inferiori è influenzato anche dal nostro stile di vita e dalle nostre abitudini, come fumare, bere alcolici, troppo sale nella dieta o troppo poco fluido fornito al corpo. Cosa può aiutarci?

  • non stare fermo a lungo – lavorare le gambe, muoversi, camminare sul posto, piegare le gambe sulle ginocchia, stare in punta di piedi. Questo stimolerà la tua circolazione.
  • esercizio fisico – il miglior esercizio qui è la cosiddetta bicicletta – sdraiati sulla schiena, piega le ginocchia ad angolo retto e fai finta di andare in bicicletta. Un altro esercizio sono le forbici, cioè incrociare alternativamente le gambe raddrizzate e leggermente sollevate sopra il pavimento.
  • nel lavoro sedentario, organizziamo un poggiapiedi. Di tanto in tanto muoviamo le dita, facciamo dei cerchi con i piedi e stringiamo i polpacci. Evita di incrociare le gambe sulle gambe: questo ostacola il flusso di sangue nelle vene.
  • rinunciare all'ascensore a favore delle scale – camminare su terreni sconnessi migliora il lavoro del cuore e pompa il sangue attraverso di esso. L'elasticità delle vene è particolarmente favorita camminando su terreni sconnessi.
  • massaggio – ci sono molti massaggi – possiamo camminare a piedi nudi su un tappetino speciale, usare un massaggiatore con teste mobili. Possiamo anche chiedere un massaggio di coppia o andare in un salone di bellezza specializzato.
  • se abbiamo le gambe gonfie, sediamoci con le gambe in alto. Possiamo usare anche il freddo pediluvio. Non è consigliabile fare il bagno in acqua calda, perché il caldo rallenta la circolazione sanguigna, il freddo la accelera.

* puoi aggiungere al pediluvio olio aromaterapico, ad esempio rosmarino con effetto rilassante o olio di malva che toglie il gonfiore, l'aggiunta di olio di salvia e menta piperita rinfresca e migliora la circolazione.

  • bere molta acqua – preferibilmente minerale e con qualche goccia di succo di limone. Evita le bevande gassate e dolci.
  • la dieta – mangiamo molte banane, patate e pomodori. Sono una ricca fonte di magnesio.
  • ridurre il sale nella dieta – trattiene l'acqua nel corpo e favorisce il gonfiore delle gambe.
  • idratiamo – dopo aver lavato le gambe e averle asciugate bene, è necessario applicare sui piedi un preparato idratante. Prestiamo attenzione alla composizione, che dovrebbe includere estratti di arnica, ginkgo e castagna. È meglio se la preparazione viene massaggiata regolarmente, due volte al giorno. Iniziamo a stendere dal basso, dal piede spostandoci verso l'alto.
  • rinunciare ai calzini con un guardolo – comprimono i polpacci, ostacolando la circolazione e contribuendo al gonfiore

Se i metodi di cui sopra non hanno aiutato, vale la pena consultare un medico. In questo caso, il gonfiore delle gambe può essere un sintomo di una malattia più grave. Il tuo medico ti aiuterà a diagnosticarlo, permettendoti di curarlo.

Lascia un Commento